MIGUEL BOSE' TRA 'MITO' E REALTA'

Blog/Gruppo/Pagina

Miguel 'ieri' e 'oggi' (scegli video, clicca play e...)

Miguel 'ieri' e 'oggi' (scegli video, clicca play e...)

Miguel 'ieri' e 'oggi' (clicca play e...)

mercoledì 30 gennaio 2008

Miguel Bosé por Carola Urrejola

ECCO UN'INTERVISTA 'FRESCHISSIMA'DAL CILE!!DOVREBBE ESSERE ANCORA LI'...barbetta blaca y en plena forma, siempre..!! Pero quando TU vuelves en ITALIA, MIGUEL??????????

ARTICOLO DA ONSTAGEWEB


Lo stesso autore della recensione del concerto di Milano, l’unica carina davvero, ha inserito questo articolo,risalente a prima del concerto, nella rivista omonima al sito http://www.onstageweb.com/
MIGUEL, FUEGO LATINO
A quasi tre lustri dall’ultima apparizione in Italia (era il 1994), Miguel Bosè torna nel Bel Paese sull’onda dei record di vendite di Papito, ultimo disco del musicista spagnolo, e del successo ottenuto dal Papitour 2007, che da mesi sta riscuotendo consensi di fan e critica in giro per il mondo.
di Davide Zucchi

Il caso di Miguel Bosè è certamente uno dei più interessanti nel panorama del latin pop mondiale. La sua vicenda sembra uscita da una telenovela o da un fotoromanzo: nato a Panama nel 1956, dall’unione tra la famosa attrice italiana Lucia Borlani (in arte Lucia Bosè) e il torero spagnolo Luis Miguel Dominguin, Miguel ha avuto il privilegio di avere come padrino di battesimo nientemeno che Pablo Picasso. Il nostro si è poi imposto prepotentemente all’attenzione di media e pubblico di tutta Europa nel corso degli anni ’70, grazie ad album di successo, al suo carisma e al proverbiale fascino di “macho latino”. Oggi, a trent’anni da quei fortunati esordi, Bosè continua per la sua strada: una carriera importante arricchita
da esperienze nel cinema e nel teatro. E’ forse superfluo ricordare, poi, che il bel Miguel, ha un rapporto molto stretto con il nostro Paese, non solo per essere italiano da parte di madre. Nel corso del 2002 ha, infatti, condotto il fortunato programma tv “Operazione Trionfo”. Come molti ricorderanno,
nella celebre trasmissione alcuni giovani aspiranti cantanti e ballerini vedevano realizzato il sogno di ripercorrere l’itinerario artistico già compiuto da Miguel.

E’ il 1975 quando uno sconosciuto Bosè pubblica i primi singoli in Spagna. Pochi anni dopo il musicista sbarca anche in Italia e nel 1980 vince il suo primo Festivalbar con Olympic Games (ne vincerà altri due). La consacrazione definitiva nel nostro Paese arriva tre anni dopo, con l’album Milano-Madrid, la cui copertina viene disegnata da Andy Warhol, composto insieme alla celebre coppia Fabrizio/Morra che aveva appena portato Riccardo Fogli alla vittoria del Festival di Sanremo ’82, con il brano Storie di tutti i giorni. Passa una decade ed ecco che il nostro è ancora sulla cresta
dell’onda grazie a lavori davvero fortunati, come Under The Sign Of Cain o Personalidad. E’ poi la volta del nuovo millennio, degli impegni cinematografici e dello spontaneo ritorno alla musica. Ed è proprio qui che si inserisce Papito, album pubblicato nel marzo di quest’anno con l’intenzione di festeggiare i trent’anni di carriera di Miguel. Anche in questo caso, gli ottimi riscontri di mercato sono andati di pari passo con i riconoscimenti della critica e della stampa specializzata: a maggio il prestigioso portale musicale “Billboard.com” stila la classifica degli album latin pop più innovativi, ponendo Papito al primo posto e riconoscendo a Bosè un ruolo di primo piano nel mondo del music business.
Che Papito fosse un album in grado di imporsi nelle classifiche di mezzo mondo (oltre due milioni di copie vendute!) lo si era capito da quando Bosè aveva annunciato i duetti con alcune superstar del pop internazionale, come Ricky Martin, Shakira o ancora Laura Pausini. Il repertorio da cui il disco attinge è quello più consueto e caro a Bosè, che interpreta con grande intensità e passione brani “storici” e molto cari ai fan come Amante
Bandido, Morena Mia e Bambù. E’ forse il disco in cui, più di ogni altro, Bosè non nasconde (nemmeno a sé stesso) di poter far giocare alla sua musica un ruolo importante e positivo nella vita di tutti i giorni. E dunque,
alla luce di quanto detto, sembra ancor più importante sottolineare
che Papito è vitalità e freschezza piuttosto che nostalgia o struggimento amoroso. Sarebbe forse logico aspettarsi un po’ di malinconia e la “lacrima facile” da un interprete di latin pop, ma è proprio in questa eccentricità che si nasconde l’indiscutibile valore artistico del cantante italo-spagnolo. Si può ben dire, quindi, che quel che scaturisce da Papito è energia pura e passione travolgente.
Sembra quasi che Miguel non sia mai stato così in forma come in questo 2007. Per confermare questa sensazione è sufficiente navigare su forum e blog in cui si scambiano opinioni i fan che hanno affollato i teatri spagnoli, messicani e cileni in occasione delle prime date del Papitour. E’ davvero difficile imbattersi in
commenti negativi, un po’ perché la voce e il carisma del nostro
sono immutati, un po’ per la levatura degli ospiti speciali che
il nostro decide di portare con sé sul palco ogni sera e un po’
per quella straordinaria capacità, che Bosè ha sempre avuto, di
calamitare le attenzioni del pubblico con l’estrema disinvoltura
tipica dello showman.
Il Papitour 2007 è curato nei minimi dettagli dallo stesso Miguel, che modifica, di volta in volta, anche la scaletta, in modo da non scontentare nemmeno i fan più incalliti. Capita assai spesso, infatti, soprattutto in Spagna (dove il cantante ha portato in giro un vero e proprio “neverending tour”), che i fan club organizzino viaggi di più giorni, seguendo le città toccate dai concerti.
Nonostante il successo del disco, nel nostro Paese, l’occasione per vedere Bosè dal vivo è unica: l’appuntamento è al Datch- Forum di Assago, la sera del 5 Dicembre. Un attesissimo ritorno dopo 14 anni di assenza dai palchi dello stivale. Un esilio forzato giustificato dal fatto che, fino a prima di Papito, i dischi di Bosè venivano distribuiti poco e male. Di conseguenza, i promoter ci pensavano non una, ma dieci volte, prima di muovere la grande macchina dell’organizzazione concertistica e permettere così a Miguel di girare la penisola. Ma ora che Papito è rimasto stabilmente nella top ten italiana degli album più venduti per settimane intere (con oltre 170.000 copie vendute), nessuno può arrischiarsi a sostenere che Bosè non piaccia agli italiani. Il 5 Dicembre si annuncia come una festa vera. Celebrata al ritmo caliente del pop latino.

www.onstageweb.com

martedì 29 gennaio 2008

MIGUEL BOSE'...NEL TEMPO...

Miguel e il tempo che passa….ma non direi!Certo, più esile..un po’ di chili in meno ma, nel tempo, a mio avviso, ha perso l’aria ‘eterea’ acquistando in fascino, carisma, simpatia, grinta, sensualità.Oltre ad una sorprendente maturità artistica che , in concerti O trasmissioni, gli consente di attrarre inevitabilmente pubblico di ogni età.
Ancora un mio video, con-mi corre l’obbligo.-molte foto prese da http://usuarios.lycos.es/miguelbose01/home.htm e altri siti già linkati in questo blog.
COLONNA SONORA, CREDO 'APPROPRIATA, "EL HIJO DEL CAPITAN TRUENO'!!

lunedì 28 gennaio 2008

Interviste radio-video:CE LE LASCIANO, ALMENO QUESTE???


E…vediamo se almeno queste le posso linkare, LINKARE SOLO, EH!!!!!!! Sono le 4 parti dell’intervista radio-video di Linus
http://it.youtube.com/watch?v=jrsgWF-bki4
http://it.youtube.com/watch?v=RMcuQSmvHuw
http://it.youtube.com/watch?v=FoApkX4uZPUhttp://it.youtube.com/watch?v=r3lSGEGTBP4

VIDEO OSCURATI....

Mi scuso con quanti vorrebbero vedere dei video e, magari, li trovano oscurati..Non so cosa stia accadendo ma in You Tube sta sparendo tanta roba...non so spiegarmelo ma so solo che, almeno per i video di Markette e Le interviste barbariche, entrambe fatte al nostro Migue a LA 7, è la Telecom Italia Media che ha richiesto l'oscuramento o l'eliminazione...Avranno le loro buone ragioni, ma erano tra le pochissime cose italiane come video-interviste un po' lunghe di cui si disponeva......INSOMMA!!!POI DICIAMO CHE LO VOGLIAMO IN ITALIA...Di interviste video spagnole se ne trovano a migliaia e qui...poche ce n'erano e ora nemmeno si possono vedere???
Resta il link di Fazio, in mio blog, e, speriamo ancora che ci siano, quelle di radio rtl....
MA MIGUEL...CHE TI FANNO???POVERO!!!!

domenica 27 gennaio 2008

Corazones versión 2007 - Ana Torroja y Miguel Bosé

E...per festeggiare le tante visite, un pezzo che mi 'riconcilia' col mondo...mi mette gioia, quella del cuore!!

Quiero, más que nada sé que quiero
más allá te quiero y siento,
siento que me hace boom boom,
mi corazón boom, boom,
quiero tanto quiero y quise tanto,
y tanto fue que yo no sé cuánto,
siento que me hace boom boom,
mi corazón boom boom,
boom boom.

DIECIMILA VISITE!!!!!!!


10.000 VISITE DAL 12 OTTOBRE!!

GRAZIE A TUTTI QUELLI CHE CONDIVIDONO CON ME QUESTO MODESTO SPAZIO PER UN ARTISTA MUY GGRRRANDEEE!!!!
POR TI, MIGUEL!! Y… SIEMPRE COMO TU ES…’SUPERBO’ Y FUERTE!!



sabato 26 gennaio 2008

MIGUEL BOSE' A MILANO..PER IMMAGINI

Grazie alle tantissime foto scattate a Milano,il 5 dicemre 2007,dall'amica Giovanna, ho appena 'confezionato' l'ennesimo video per immagini.
La traccia è una delle canzoni più dolci di Miguel, "TE DIGO AMOR e....in questo caso capita a...puntino!!
Si, perchè è con amore che aspettiamo Miguel in Italia ed ammirarele sue espressioni intense, la sua voce trascinante, la sua musica inimitabile!
ahi...Miguel!

venerdì 25 gennaio 2008

Recensione su Papitour


Ho reperito questa recensione su un simpatico spazio in web
www.DeBaser.it
scritta da gbrunoro (ci sono commenti che a noi appassionate farebbero venir voglia di....a dir poco.. 'arrabbiarsi'...ma l'autore difende il suo punto di vista egregiamente) a conferma che ce n'è di gente che capisce la buona musica di Bosé!!!
La recensione è semplice e diretta e, soprattutto, mi pare, non 'di parte'(io e altre 'matte' lo saremmo state, no?) ECCOVELA!

Con questo Papitour Miguel Bosé testimonia l'incredibile successo del suo precedente Papito (150mila copie soltanto in Italia e qualche milione in tutto il mondo): un dvd live per festeggiare un tour che lo ha visto protagonista di circa 200 date (quasi tutte sold out) in tutto il mondo.
Siamo di fronte ad un gran live: un pop maturo, di qualità, costruito con intelligenza e grande senso dello spettacolo. Da subito infatti si capisce che la vera protagonista è la musica, con una band di qualità sul palco: ottimi soprattutto la sezione ritimica e Tolo Pueyo, il secondo chitarrista. La chitarra solista, Pedro Andrea, sembra curarsi più dell'immagine che del suono, ma comunque sa il fatto suo. Il live ci mostra subito un concerto suonato sul serio quindi, con Bosé che domina sempre la scena anche con una semplice occhiata ammiccante al pubblico: sempre elegantissimo nei movimenti e nello stile, Bosé è al centro dello show e i 50mila della Plaza de Toros de Madrid rispondono con un calore incredibile. Peccato per il mixaggio finale che ha reso il suono un po' troppo pop, dato che nella data di Milano le chitarre si sentivano molto di più e il suono globale dello show era più pesante.
Per quanto riguarda le canzoni è da sottolineare che non siamo di fronte ad un semplice concerto revival, con vecchi pezzi e tanta nostalgia, ma ad un viaggio attraverso il repertorio di Bosé corredato però da tante canzoni recenti e attuali, tutte arrangiate in maniera perfetta, con una coreografia della band minimale, ma precisa e con un gioco di luci molto spettacolare (ormai 'sti led luminosi li usano proprio tutti....). Insomma, un Miguel Bosé che dimostra di essere ben altro dal vago ricordo pop da sottoclassifica che abbiamo noi in Italia (e che avevo anch'io) e del resto non potrebbe essere altrimenti, visto l'incredibile background culturale di questo personaggio. Peccato che in Italia ormai non abbia pubblicato dischi per più di dieci anni perchè l'impressione è quella di un artista a tutto tondo, maturo e consapevole delle proprie qualità, ma anche dei propri limiti, che esplora in maniera consapevole le varie sfumature della sua sensibilità musicale. Un voce calda, latina, che non è certo quella di un virtuoso, ma che sa sfruttare al meglio i suoi punti di forza e, cosa che non guasta mai, un gran senso del palco e dello spettacolo. E poi tanti duetti ad impreziosire uno show già di per sé pieno di qualità (splendido quello con Alaska, vero e proprio personaggio mitologico per gli spagnoli e che da noi è assolutamente sconosciuto). Momenti migliori del concerto? Sicuramente l'inizio, con una serie in crescendo da "Sereno" a "Partisano", la parte centrale con l'accoppiata anni '80 "Superman" e "Te Amaré" e poi l'intenso e spettacolare gran finale del concerto, con "Olvìdame Tu", "Corazones", "Bandido" e "Nena". Unico neo del dvd la regia: uhm... secondo me si poteva fare meglio.
In definitiva un concerto molto divertente, suonato bene, con tante belle canzoni, con una scenografia assolutamente spettacolare e con un gran feeling tra pubblico e artista. Direi che ci siamo: si, ci siamo proprio.

Muro - Miguel Bosé (Concierto Por Vos Muero)

Un concerto stupendo, questo di "Por vos muero"!Qualche anno è passato, non tanti, ma la 'magia' di Miguel continua...
Solo che tutto ciò vorremmo vederlo ancora di più qui in Italia....
MIGUEL...MA TU, A NOI ITALIANI,VUOI BENE???
ALLORA TORNA, ANCORA UNA VOLTA. TI ASPETTIAMO..IN FONDO, UN BEL PO' 'ITALIANO' SEI, NO?
TODA ITALIA TE AMA MUCHO!

giovedì 24 gennaio 2008

Miguel e i quadri di Picasso...

Senza alcuna intenzione di parlarne in modo trito e ritrito come si è fatto da anni, mi limito ad un trafiletto che riguarda la mostra tenuta a Sondrio da Lucia Bosé fino a pochi giorni fa e a quattro tele...particolari...tra cui potrete vedere il 'famoso' TORO CON 4 ORECCHIE di cui Miguel ha raccontato più volte in varie interviste: fu il piccolo Miguelito a...suggerirlo a Pablo Picasso..

"Da questi disegni traspare fortemente il carattere personale, la tenerezza e la complicità dell’artista, di cui soprattutto Miguel ha risentito, orientato verso la musica, il ballo e il senso artistico probabilmente proprio dal pittore. La Muñeca de cartón, disegnata per Lucía, e il Toro con cuatro orejas per Muigel sono accompagnati da aneddoti davvero divertenti raccontati dalla Bosè nel catalogo della mostra; ed è con simpatia che Picasso ritrae la loro tata vestita da Chumbera (ovvero da venditrice di churros) a cui l’artista era così legato da averle appositamente creato diversi disegni su cui ricamare".

mercoledì 23 gennaio 2008

DA VANTITY FAIR MAGGIO 2007

Non vorrei già...vivere di ricordi, in verità, citando 'vecchie' interviste fatte a Miguel all'epoca della promozione di Papito...Desidererei che ve ne fossero ancora tante e tante, italiane, por favor, e con lui qui da noi!!
Intanto, posto volentieri questa che, tra le cartacee, è sicuramente la migliore...Buona lettura.Cliccare su per ingrandire.

Olvídame tú - Miguel Bosé Concierto Por Vos muero

Splendido concerto, dolcissimo E BELLISSIMO Miguel...
"DIMENTICAMI TU....PERCHE'IO NON POSSO...!!!!!!!!"

martedì 22 gennaio 2008

Antena 3 television

CE L'HO FATTA!!!GRAZIE CLAUDIA!!
A QUESTO LINK POTETE VEDERE LE INTERVISTE A 'SPEZZONI' DELL'INTERA TRASMISSIONE DI IERI SERA!
BELLISSIMA!!


Antena 3 television

domenica 20 gennaio 2008

MIGUEL BOSE' IN...COPERTINA!

Sulle note di"Hacer por hacer" un brano che mi piace TANTO e che esalta la sua voce così sensuale , ecco un video che ho creato con copertine di riviste dagli esordi ad oggi.
E...SEBBENE 'CRESCIUTO',E PASSATO ATTRAVERSO TANTI LOOK, E' ANCORA INDISCUTIBILMENTE AFFASCINANTE, ANZI... DI PIU'!!!!(dei commenti della stampa, poi, poco importa, di fronte a tanto bel vedere...!).

sabato 19 gennaio 2008

MIGUEL BOSÉ-PAPITOUR MILANO

ANCORA UN VIDEO PIU' LUNGO DI 'BRAVI RAGAZZI'...Perdonate...ma anche con qualche anno in più, sia io che lui, mi viene ancora da urlare:..."camminiamo allo sbando..tutti noi che siamo a pezzi..in questi anni senza cuore..tutti noi bravi ragazzi del..56!!!'VAI, MIGUEEEEL!

venerdì 18 gennaio 2008

UN LINK PER AVERE MIGUEL A SANREMO...NOI SI TENTA, NO??

APPUNTO...DUE MESI FA SEMBRAVA CERTA LA SUA PARTECIPAZIONE COME SUPEROSPITE..ORA NON SE NE PARLA.TUTTAVIA, COMPATIBILMENTE COL TOUR, E SE I SUOI PROMOTERS DALL'ITALIA PREMESSERO DI PIU'....CE LA SI POTREBBE FARE!!
INTANTO...PER CHI VOLESSE 'URLARE' IL SUO NOME E CHIAMARLO AL FESTIVAL..ECCO UN LINK
http://www.sanremonline.tv/index.php?option=com_wrapper&Itemid=30

MOLTE DELLE--'MATTE' DI CUI DICEVO...HANNO GIA' DATO!!
DATE ANCHE VOI..!
NON OCCORRE REGISTRARSI.E' UN SITO NON UFFICIALE DEL FESTIVAL MA HO AVUTO ABCHE CONTATTI TELEFONICI E SONO STATI MOLTO GENTILI...PROVATE TANTO E IN TANTE!

MIGUEL AL FESTIVALBAR 2007 (per augurarmi un altro, atteso, ritorno!!)

Eh, già...PER ORA POSSO SOLO SPERARE, IO E TANTISSIMA ALTRA GENTE,DI RIVEDERLO QUI DA NOI. E COSI' 'RIPESCO' IL MIGUEL 'TUTTO NOSTRO'!! FESTIVALBAR 2007 (ringraziando Giovanna per il materiale!!!e ce ne sarebbe altro!! DEVO ....studiare...studiare...per inserirlo)

mercoledì 16 gennaio 2008

DEDICATO...



Ci sei…….
Perché non sia tutto ovvio
o banale

Perché l'anima e il cuore si elevino
come albatri in torbido cielo

Fendendo con forza le nubi
Entrando testardi, convinti

Uscendo con ali brillanti
Planando su menti confuse

su cuori tremanti
su corpi già sfatti

su occhi trafitti
lanciando un gran grido, ma…GRANDE!!

da scuotere
menti sopite

Sicuri che voli d’uccelli
Con ali lucenti e armoniose

e musica che vaga nell’aria
daranno,di certo,
la Vita.

mamyta…. por Miguel

CITAZIONI....‘SIGNIFICATIVE’….


SEMPRE A PROPOSITO DI QUANTO SI POTREBBE FARE PER DIFFONDERE 'IN ITALIA' IL TRENTENNALE CAMMINO ARTISTICO DI MIGUEL....!! L'ARTICOLO RISALE AL CONCERTO DI 'APERTURA' DEL TOUR.
sabato 23 giugno 2007 "...La stampa italiana preferisce non inventare niente, aspettare che la invitino invece di darsi una mossa e scoprire. Così oggi buona parte dei quotidiani italiani offre la sua recensione del concerto de Las Ventas (peccato che nessuno abbia mai offerto recensioni dei tour precedenti, quando Bosè era ignorato dalla discografia italiana, adesso è facile e non è ammirevole). ................"Signore e signori, è il rinascimento di Miguel Bosè, il George Michael del pop latino alla sua seconda giovinezza "

o.... "Quest’anno Miguel Bosé festeggia trent’anni di carriera e il destino che è cinico e ladro, ma qualche volta fa il suo dovere, lo ripaga con un disco che sta andando benissimo e un tour che sembra dare le stesse soddisfazioni" .Sveglia ragazzi! Miguel Bosè non è rinato a una nuova vita! continua a fare quello che ha sempre fatto in questi ultimi 30 anni e che voi avete ignorato. Esiste un mondo fuori dai confini italiani che vi ostinate a ignorare perché non parla inglese, ma che è capace di attrarre migliaia di persone, anche italiane. /da sito rottasudovest/

martedì 15 gennaio 2008

dal sito ufficiale

A questo link del sito ufficiale, riviste con Miguel in copertina e ultimo inserimento del tributo da parte della nota rivista americana BILBOARD
cliccare sulle freccette rosse per vedere pagine...

http://www.miguelboseonline.net/mags/2007.html#

OSSERVAZIONE: MA...CE NE FOSSE 'UNA' ITALIANA!!!
COSI' POCO E' USCITO DI LUI DOPO LE 170.000 COPIE VENDUTE E IL CONCERTO E.....??? MAH!!!

lunedì 14 gennaio 2008

Miguel Bose Desde el corazon de la tierra Sevilla

E....GUARDATE QUESTA INTERPRETAZIONE DI 'SEVILLA'...PER ME INTENSISSIMA!!
MA CHE SIA IL POSTO???
IN QUESTO CONCERTO TUTTI I BRANI SONO CANTATI CON GRANDE TRASPORTO, ANCORA PIU' DI ALTRI CHE HO REPERITO.
COME SI FA A NON RESYARE.....SECCHI????!!

Miguel Bose Desde el corazon de la tierra Te amare

L’avevo già postato a novembre…lo ripropongo perché ,da questo duetto di due ‘professionisti, emerge quell’Amore che solo Miguel riesce a ‘mettere in circolo’(per dirla alla Ligabue…): libero, completo, delicato, sensuale, Universale.E ‘Te amaré’ qui è,oltre che il pezzo romantico di un giovane compositore, una canzone ‘eterna’ sull’amore.Grande interpretazione.BELLI ENTRAMBI!!

sabato 12 gennaio 2008

Da una trasmissione di TELEGALIZIA

POSTO QUI UN LINK FORNITO DALL'ATTIVISSIMO FANCLUBITALIA.
E' UNA TRASMISSIONE DEL 4 GENNAIO 2008.
C'E' DA ATTENDERE UN PO'-tra canti di bimbi, pubblicità e gags varie..-POI...... COMPARE LUI, IN "SPLENDIDISSIMA FORMA" !!!
ABBIATE un 'poquito de patientia'E..COME HA SUGGERITO L'AMICA CHE HA FORNITO IL LINK, GUARDATE TUTTA LA TRASMISSIONE PERCHE' C'E' PER TRE VOLTE E FINO ALLA FINE!

http://www.crtvg.es/reproductor/inicio.asp?canal=tele&hora=11/01/200821:39:59&fecha=04/01/2008&arquivo=1&programa=LUAR

mercoledì 9 gennaio 2008

MIGUEL BOSE'-

DI MIGUEL APPREZZO LA CAPACITA' DI 'METTERSI IN GIOCO' E LA 'QUALITA' DEI SUOI BRANI, SEMPRE CURATI, NELLE SONORITA' E NEI CONTENUTI.QUESTO 'CRESCENTDO' DI "DE MOMENTO NO" MI DA' UN'EMOZIONE DAVVERO FORTE!
SPERO SIA GRADITA A QUANTI CONOSCONO IL PEZZO E QUANTI NON ANCORA L'HANNO SCOPERTO!
MIGUEL, POR SIEMPRE!

venerdì 4 gennaio 2008

Da ‘Por vos muero’:Miguel come un trobador…

'POR VOS MUERO'....
Insomma, come non apprezzare uno dei brani più belli di questo album,
”A una dama”, dove Miguel è un vero ‘poeta cortese’: contemplazione della bellezza della sua signora, ma anche delle sue doti intellettuali e spirituali, distanza tra fuoco passionale e signorilità dei modi…
Vi posto il testo tradotto. Miguel non è solo ’Bambù’ o simili…(anche belli, per carità!)

Ho voluto regalarti in un giorno tanto speciale
Un baule immaginario dove puoi avere sogni
Con frammenti del tuo mondo e paesaggi a colori
Cos’altro posso dare a una bella dama bianca?
Se non una lista di queste cose
Che si conservino davvero …
Un fiore
Una bella alba
Una foto con amici e un gran bacio al cuore
Una barchetta di carta
E una bimba con un sole
E una sera nei giardini dell’Eden


Un luogo dove sognare e un altro dove realizzare
E una vita davanti per dare
Molta felicità brillando intorno a te
Avvolto con un nastro di speranza
Affinché non dimentichi mai
di mostrare al mondo intero
il sorriso di una dama come te …
……………
buon compleanno!
Ho creato un video per questo 'romantico' Miguel di "A una dama"..


Il video è visibile in You Tube a questo link:
http://it.youtube.com/watch?v=0qW_2Nc-D60

martedì 1 gennaio 2008

Piccola novità del blog...

Col nuovo Anno, ho pensato d'inserire uno spazietto per messaggi 'veloci'!!
Lo trovate alla vostra sinistra: non è una chat; non occorre inserire la vostra email; basta il nome, il testo e...vai! E' utile anche per segnalarmi commenti a post precedenti che potrebbero sfuggirmi!
MA..MI RACCOMANDO...CONTINUATE AD INSERIRE COMMENTI NEI POST!! SONO SEMPRE GRADITI E RESTANO...!!
BUON ANNO A TUTTI I VISITATORI!