MIGUEL BOSE' TRA 'MITO' E REALTA'

Blog/Gruppo/Pagina

Miguel 'ieri' e 'oggi' (scegli video, clicca play e...)

Miguel 'ieri' e 'oggi' (scegli video, clicca play e...)

Miguel 'ieri' e 'oggi' (clicca play e...)

mercoledì 27 novembre 2013

...parlando di "Amici" con Miguel Bosé...

Sempre da prendere, a mio avviso,  'con le pinze', posto qui una notizia che gira da ieri sui vari siti italiani televisivi e-o di gossip.

Amici 13: Miguel Bosè porta il talent in Spagna e Messico. Produttore e conduttore, poi il ritorno al Serale

Miguel Bosè infatti ha acquisito il format che produrrà e  presenterà  su un canale spagnolo e in una rete messicana (per la Spagna è esclusa la trasmissione su Telecinco). A dichiararlo è Maria De Filippi a "La Stampa". Ad andare in onda però, sarà soltanto una versione personalizzata del cosiddetto “serale”, ovvero la fase finale del programma. 

Per quanto riguarda"Amici"  in Italia, dopo la prima puntata di selezioni andata in onda sabato scorso, si pensa già al serale di quest’anno, o meglio, a quello dell’anno prossimo se consideriamo che Amici non arriverà alla fase finale prima di marzo 2014.

Miguel Bosè, che per allora si sarà liberato di Amici Espana, tornerà nelle vesti di coach per la prossima edizione. Dopo il successo dello scorso anno Maria ha confermato tutto il carrozzone: Bosè, Argentero, Ferilli e Ponte. In dubbio la presenza di Emma impegnata in un tour.

Questa la new che, in verità, alletta sia gli ammiratori italiani di Bosé che gli spagnoli e i latinoamericani.
Aspettiamo conferme ufficiali e....incrociamo le dita per questa nuova 'veste' da produttore del nostro Miguel, nonché, soprattutto, per il suo graditissimo ritorno nella TV italiana come coach al fianco della brava Maria De Filippi.

Video-riassunto del Concerto di Miguel Bosé al Gala di Barcellona

martedì 26 novembre 2013

Concluso il Gala contro l'Aids in Barcellona con l'ambasciatore Miguel Bosé

Le immagini parlano da sole... Ancora una volta l'Associazione 'Lotta contro l'Aids' è riuscita a ricavare fondi per continuare la ricerca su questa subdola malattia che ancora fa vittime in tutto il mondo.

Un elegante 'maestro di cerimonie', Miguel Bosé, che,dopo aver ringraziato tutti i presenti , a fine cena ha tenuto l'ultimo concerto del suo tour Papitwo.
Ora sarà tempo di lavorare al nuovo disco, di progettare altre cose, in attesa  della 'Colleccion definitiva' prevista per il 3 dicembre.












































L'album completo qui:   https://www.facebook.com/media/set/?set=a.611773435536562.1073741827.175672479146662&type=1



domenica 24 novembre 2013

Tutto pronto per il quarto Gala per la 'Lotta contro l'Aids' con Miguel Bosé

Il 25 Novembre, lunedì , alle 20:30,a Barcellona si celebrerà il quarto Gala contro l’AIDS. 

L’edizione di quest’anno, si celebrerà nella Sala Oval del Museo Nazionale d’Arte della Catalogna (MNAC) 
.
Lo scopo di questo appuntamento annuale è molto 'alto e ammirevole' per gli organizzatori Xavier Trias,sindaco di Barcellona, il Presidente della “Fondazione Lotta contro l’AIDS”, Bonaventura Clotet e, ovviamente Miguel Bosé, ambasciatore dell’evento che quest'anno sarà accompagnato da Genoveva Casanova, modella messicana .
Previsti molti ospiti illustri :Tamara Falcó, Joaquín Cortés, Boris Izaguirre, Laura Sánchez, Helen Lindes, Carlos Latre, Judith Mascó, Martina Klein, Alex Corretja, Enrique Ponce, Paloma Cuevas, Gemma Mengual, Manel Fuentes  e tati altri ancora. L'evento è però aperto a tutti coloro che volessero contribuire al progetto, oltre che godere del Concerto che Miguel Bosè terrà a partire dalle 23,30.
Inoltre, quest'anno, la Fondazione ha lanciato una campagna per coinvolgere a distanza tutte le persone che vorranno dare il proprio 'segno di luce'
.
La campagna “Da tu luz contra el SIDA” funziona attraverso il sito  www.datuluz.com, già attiva dal 18 novembre.
Ognuno potrà creare il proprio messaggio di luce scegliendo  un’immagine, scrivendo un messaggio o un simbolo (vi sono le istruzioni nel sito stesso) e verrà fuori una mappa del mondo con tanti punti luce PER L'AIDS collegati tra loro se ognuno avrà un contatto con le persone 'illuminate'.

IL GIORNO 25, DUNQUE, CENA DI GALA E POI CONCERTO BENEFICO DI MIGUEL BOSE'  accompagnato, in questo evento conclusivo della 'stagione Papitwo'  da altri amici che canteranno con lui.


 PER INFORMAZIONI  collegarsi col Sito Web: www.galasidabarcelona.com/es


sabato 23 novembre 2013

Qualche altro video di Miguel Bosé a Las Vegas

INTERVISTA DI Radio Disney, radio UFFICIALE del Latin GRAMMY in America Latina.

 
Qui un 'riassunto più completo della serata della consegna del Premio

venerdì 22 novembre 2013

Video e notizie anche italiane su Miguel Bosé Persona dell'anno

Da un Tg italiano

video






ARTICOLO, FOTO E VIDEO DA RADIO DEEJAY

http://www.deejay.it/foto/latin-grammy-ricky-e-laura-incoronano-miguel-bose/359606/

http://www.deejay.it/senza-categoria/miguel-bose-persona-dellanno-ai-grammy-latini/359559/





Articoli e video dall'Italia per Miguel Bosé 'Persona dell'anno'

DAL SITO DI 'REPUBBLICA TV'



QUI UN ARTICOLO DAL SITO DI MUSICA 'ROCKOL.IT'
http://www.rockol.it/news-554906/latin-grammy-2013-vincitori-miguel-bose-laura-pausini?utm_source=twitterfeed&utm_medium=twitter&utm_campaign=Feed%3A+rockol%2FfRwb+%28Rockol+Music+News%29

Miguel Bosé alla serata dei Latin Grammy 2013

Presente alla serata dei Latin Grammy 2013 anche Miguel che si è esibito con Laura Pausini, Ricky Martin, Juanes ed ha concluso col 'suo' Amante Bandido in una performance breve ma molto intensa. Un grande Bosé acclamato dall'enorme platea e ancora felice e grato al suo pubblico per il Premio 'Persona dell'anno' riconosciutogli dall'Accademia.



QUI IL VIDEO

giovedì 21 novembre 2013

Video-riassunti del Premio a Miguel Bosè





Qui Miguel sul Tappeto Rosso:

http://www.latingrammy.com/es/videos/miguel-bose-alfombra-roja-persona-del-a-o-2013

ancora QUI un meedley breve:  


Bell'articolo sulla premiazione di Miguel Bosé dal blog ""Rotta a Sud Ovest"

Ho sempre apprezzato i post di questo blog dedicato unicamente a ciò che accade nella nostra amata Spagna e in molti Paesi di lingua latina. Stavolta l'autrice ha colto nel segno, prendendo  spunto-come è suo compito nel blog- da un articolo uscito su El Pais.
Mi piace porre alcuni stralci e poi lascio a tutti la lettura di questo, ma anche di altri post di "Rotta a Sud Ovest"  che parlano di Miguel Bosé:

[.....]"E' stato un premio a Bosè, ma anche a Miguel" ha detto il cantante a elpais.com. Da un po' di tempo si diverte a distinguere tra il personaggio che si è costruito (Bosè) e la sua vera essenza (Miguel), protetta con un'energia che si rinnova tutte le volte. Per rendere omaggio a Miguel, e non solo a Bosè, El Pais ci ricorda che se il primo si occupa da tanti anni di musica, il secondo "si occupa anche di temi filantropici da tempo". "Costruisce case in Messico, difende gli oceani, lavora con Juanes affinché sia riconosciuto il diritto alla pace, è sempre disponibile quando lo chiamano ACNUR o Greenpeace, promuove il commercio giusto e, come tutti gli anni, sta già organizzando una cena di gala per raccogliere fondi contro l'AIDS".
Se parla con passione di tutti i suoi progetti di solidarietà, si infervora davvero quando l'argomento diventa la crisi spagnola. "Vedo tutto quello che succede con una grande rabbia e delusione. Il panorama del Paese toglie il fiato, è drammatico. E' preoccupante lo sfratto della cultura in cui viviamo, non era mai successo. Ma succede lo stesso con l'istruzione, con la sanità… E' un sistema insostenibile. Siamo passati da tanto a niente" dice con passione a El Pais..[...]  
Come molte persone di sinistra, anche Miguel è convinto che ci siano molti modi di combattere la crisi e che non sia vero che "non ci sono alternative". Il suo modo è lavorare alacremente con le sue Fondazioni e dare la sua immagine alle iniziative di solidarietà che lo convincono.
Poi è il turno di Bosè e allora il cantante riprende l'orgoglio dell'artista premiato. "Il valore di questo riconoscimento è che lo assegna la gente dell'Accademia. Loro valutano certe qualità". Così quando si parla dei tanti anni di carriera (ha esordito alla fine degli anni 70 con un single, Linda, che era la versione spagnola della canzone dei Pooh) e dei suoi 57 anni, annuncia che non pensa affatto al ritiro: "Non lo farò mai, morirò sul palco. La musica è tutto per me. In ogni giorno di lavoro mi rendo conto che ci sono nuovi campi da esplorare, soprattutto nella produzione".

Benedetto Miguel Bosè, che Dio, o chi per lui, ce lo mantenga così energico, attento, indignado e ribelle per tanti anni ancora. Felicidades por ser el Personaje del Año 2013!

QUI IL LINK CON L'INTERO ARTICOLO
http://rottasudovest.blogspot.it/2013/11/miguel-bose-personaggio-dellanno-2013.html

Articolo e foto da Repubblica on line sul meritato Premio a Miguel Bosé

Anche in Italia non poteva mancare la eco della grande notizia del Premio Persona dell'Anno assegnato la scorsa notte a Miguel. Lo scrive Repubblica-People on line





Nuovo trionfo per Bosé: "Ma non si vive di soli premi, Miguel ama stare in cucina coi suoi quattro figli"

PEOPLE
Galleria fotografica
Las Vegas (Nevada, Usa) - Apparizione trionfale per Miguel Bosé: l'artista spagnolo è stato eletto Personaggio del 2013 dalla Latin Recording Academy, la maggiore associazione dell'industria discografica dedicata alla musica latina. Il cantante e attore 57enne in oltre 40 anni di carriera ha pubblicato una trentina di dischi e ha recitato in oltre trenta film. I suoi album sono stati certificati pluriplatino in America Latina, in Spagna e in Europa, e uno di questi, "Sereno", gli ha fatto vincere un Grammy nel 2003. L'artista ha anche impegnato tempo e risorse in cause sociali e ambientali. "È il premio più completo che si possa ottenere - ha detto Bosé - è da parte della tua stessa Accademia, che ricevi dai suoi membri e dalla gente che fa la tua stessa professione". Poi, parlando di se stesso come di due persone, la pubblica e la privata, l'artista ha aggiunto che il premio "riconosce Bosé in parte per la musica e la carriera, e in parte Miguel che è pieno di gioia. Miguel non vince solo premi, Miguel sta anche in cucina con i suoi quattro figli. Potrebbe non sembrare niente di che, ma è il mondo di Bosé. Se non avesse avuto tutto questo, Miguel non sarebbe stato in grado di fare la sua carriera". (ansa)

clicca qui per vedere le altre immagini della galleria  http://www.repubblica.it/spettacoli/people/2013/11/21/foto/miguel_bos-71534421/1/#1

Ancora da Las Vegas per Miguel Bosé





































Más vídeos en Antena3

Miguel Bosé riceve il Premio "Persona dell'Anno" : foto , video e links

Uno dei tanti articoli che stanno uscendo:  http://ultimahora.es/vips/quisco-rosa/estrellas-latinas-rinden-sentido-homenaje-miguel-bose.html#tabs-media-image

QUI  un'intervista prima del Premio

















Con Ricky Martin
 Con Alejandro Sanz

 Emozionante foto con amici-colleghi




...CONTINUA AL PROSSIMO POST...

mercoledì 20 novembre 2013

MIGUEL BOSE' "UOMO DELL'ANNO" 2013

20 novembre, Las Vegas.
 Miguel  sta per ricevere il suo premio e l'omaggio  come Uomo dell'Anno 2013.

Il tributo a Miguel Bosé, “ Persona Del Año 2013 de La Academia Latina de la Grabación”, presentato da Gucci Timepieces & Jewelry, si terrà presso il Mandalay Bay Resort and Casino di Las Vegas, all'interno delle celebrazioni dei Latin GRAMMY.


E' un Premio all'Artista, per la sua lunga carriera, 38 anni di successi mondiali, ma è anche e soprattutto all'Uomo, appunto, ai suoi costanti impegni solidali con varie Associazioni di cui è membro nonché per i suoi continui contributi ad eventi che riguardano il sociale, la giustizia, la pace, l'aiuto a chi ha bisogno. Viene riconosciuto, insomma il grande cuore di un Artista che generosamente, ma mai in maniera eclatante, tende la sua mano e fa il suo dovere di cittadino del mondo, come dovrebbe accadere sempre, da parte di tutti.

Da parte del Blog Italiano "Miguel Bosé tra mito e realtà" , arrivino a Miguel i nostri COMPLIMENTI per questo meritatissimo premio! AUGURI, MIGUEL!

http://www.latingrammy.com/es/videos/miguel-bos-entrevista





domenica 17 novembre 2013

Miguel Bosè : Papitwo da EL ZOCALO su "Canal de las Estrellas"

 Questa domenica, 17 novembre , a questo link  http://www.tv-porinternet.com/2013/03/ver-canal-de-las-estrellas-de-mexico-en.html , Canal  de las Estrellas, sarà trasmesso il concerto del "Papitwo tour" che Miguel ha tenuto quest'estate nella piazza del Zocalo in Messico.

L'orario di trasmissione per l'Italia è alle 22:00 (alle 15:00 in Messico. alle 18:00 in Cile-Argentina  )




venerdì 15 novembre 2013

"Garofano rosso" , prezioso film di un giovane Miguel Bosé disponibile in DVD

E' già quasi un mese che sono in piacevole contatto col regista del film "Garofano rosso"del 1976;  un lavoro in cui Miguel è il vero 'protagonista', con, sullo sfondo, tutta la realtà difficile e contraddittoria dell'epopea fascista.

Del film, finora, si conoscono soprattutto alcune foto 'piccanti' che ritraggono un giovanissimo Miguel in un incontro intimo con una prostituta-nel film Elsa Martinelli. Direi, invece che, guardando l'intero film, queste scene sono solo una minima parte di quello che si vuole raccontare. Per l'epoca erano senz'altro accattivanti ma 'il senso' del film non si riduce certamente a quest'incontro ...

Il film, intanto, si avvale della colonna sonora del Banco di Mutuo Soccorso, allora leader del rock progressive italiano insieme alla Premiata Forneria Marconi . C'è una bella recensione in QUESTO SITO   che 'spiega' bene i motivi del progetto restituendo al film tutta la valenza sociale, politica, introspettiva che aveva e che continua ad avere, a distanza di anni. Un 'fiore all'occhiello'-è il caso di dire!- del regista Faccini di cui il film costituisce la sua opera prima.

Per chi volesse acquistare il DVD, si può entrare nel SITO DEL REGISTA  E INVIARE una mail a questo indirizzo per avere informazioni:   luigifaccini@virgilio.it 

Nel frattempo, un assaggio del film con foto, trama e un video inserito da qualche giorno nel canale del regista

FOTO CON COPYRIGHT  da L'UNITA'  http://archiviofoto.unita.it/index.php?f2=recordid&cod=2536&codset=SPE&pagina=244#foto_2

TRAMA
Siracusa, 1924. Storia di una educazione, non solo sentimentale, il film racconta la vicenda di Alessio Mainardi, uno studente che viene dall’interno della Sicilia per frequentare il liceo. Entra in contatto con i giovani fascisti che si ribellano, confusamente, ai valori e alle gerarchie borghesi. Si innamora di una compagna di scuola, Giovanna, dalla quale riceve in pegno un garofano rosso, simbolo d’amore e filo conduttore della storia. Ma la ragazza scompare. Alessio ostenta quel garofano. Gli studenti fascisti lo irridono. Di uno di loro, Tarquinio, subisce l’influsso, fino ad essere coinvolto nelle violenze contro chi protesta per l’uccisione di Matteotti. Dopo un soggiorno a casa, in campagna, e l’incontro con la famiglia, soprattutto la vicinanza del mondo contadino e della fornace di cui è proprietario il padre, un ex-socialista, le idee di Alessio evolvono. Tornato in città, trova nuovi ospiti nella pensione, giovani che fanno intuire una cellula comunista in formazione e che sembrano volerlo attrarre nel loro gruppo. Alessio varca per la prima volta la soglia di un bordello e incontra la maliosa Zobeida, della quale Tarquinio aveva favoleggiato. È la sua iniziazione sessuale. Alessio ormai sa che non rivedrà più Giovanna. Tarquinio gliel’ha sottratta. E sa che non avrà più contatti con i vecchi amici fascisti. La pistola che, nel finale, Tarquinio gli porge, verrà rifiutata. La raccoglieranno i giovani comunisti che la divideranno tra di loro, quale pegno di una futura lotta contro il fascismo...




VIDEO-promo del film