MIGUEL BOSE' TRA 'MITO' E REALTA'

Blog/Gruppo/Pagina

Miguel 'ieri' e 'oggi' (scegli video, clicca play e...)

Miguel 'ieri' e 'oggi' (scegli video, clicca play e...)

Miguel 'ieri' e 'oggi' (clicca play e...)

giovedì 31 luglio 2014

A ritmo di 'Cardio' con Miguel Bosé (tornando un po' indietro, ancora una volta...)

(dalla prima stesura del libro poi editato  Miguel Bosé: Aún Más  di Anna Maffei e Maria José Merino)
Questioni di... 'Cardio'

"E mentre, dopo Papitour, i premi e le onorificenze, ci stavamo rassegnando a un lungo periodo di attesa, Miguel inizia a inondarci di sorprese, una dietro l’altra.
Apre, meravigliando tutti, spazi web in cui «personalmente» informa su ciò che farà: una pagina su Twitter e un’altra su Facebook che subito raccolgono migliaia di iscrizioni e dove, trepidanti, si attendono news. Non basta: arriva l’annuncio dell’uscita, il 9 marzo 2010, di un cd dal nome Cardio. E  appare un Miguel tutto «nuovo», in perfetta forma fisica, pronto a dare, ancora una volta, qualcosa di diverso al suo pubblico.
[...]  «Un disco sfrenato e autoironico. Come me»,  lo definisce Miguel, a cominciare dalla copertina che lo ritrae in una smorfia di estrema meraviglia, a metà tra l' "Uhh!" di un bambino che ha combinato un pasticcio, e un uomo maturo che trasale ancora di fronte a ciò che vede, bello o meno bello che sia. A chi, in varie interviste, chiede quale dei personaggi della passerella di Cardio sia più rappresentativo, Miguel  indica la copertina, appunto; in un' intervista sul perché di questa copertina, durante la promozione italiana, a domanda risponde: " E’ un po’ come dire, al termine della registrazione dei brani in studio, ‘Ma che caz.. ho fatto!’.
A suo dire i pezzi non sono autobiografici e dobbiamo credergli sebbene ci viene da pensare che, musicalmente parlando, i diversi brani simboleggino un po' i vari passaggi dell'artista attraverso gli anni: come un osservarsi dall'esterno, e sorridere anche di quei molteplici modi  di sé che ha donato e dona al pubblico. E' un ri-raccontarsi, offrirsi e poi nascondersi, delegare.
 E' vero che Bosé per i testi parte sempre da un 'fatto' non suo ma è pur vero che lo elabora, questo 'fatto', alla sua maniera. Ed ecco che i personaggi di Cardio, così diversi tra loro, sono i possibili Miguel raccontati da Miguel, senza implicazioni personali ma marchiati dal suo stile perché ogni brano appartiene all'albero  genealogico di passati successi.
Amici di avventura per la realizzazione di Cardio sono: Nicolas Sorin, compositore e autore, l’ingegnere del suono  Pepo Scherman, il musicista Mikel Irazoki e Andy Bradfield per il mixaggio.
[...]
 L'album Cardio ci viene dato in 'pillole', creando quella simpatica suspence prima con gli assaggi dei brani in iTunes, poi il singolo «Estuve a punto de» nelle radio spagnole e in America Latina oltre al singolo «Per te» in Italia; poi, finalmente, il video , il CD(in Spagna e Latinoamerica esce il 9 marzo, in Italia il 16 aprile)  e l'annuncio del Cardiotour. 
 Il nuovo tour prenderà il via in Colombia  all’inizio di maggio. [...]Un palco di 12 metri, una pedana girevole, una struttura alta 14 metri su cui vengono proiettati i video, un coro composto da Carlos Izaga, Tomy Alvarez) e  la fedelissima Helen de Quiroga che lo accompagnano anche nei balletti. Due ore di spettacolo fatto per il 60 per cento di pezzi inediti e per il 40 di pezzi già conosciuti. In questo spettacolo polisegnico-simultaneo la voce, i movimenti, gli ammiccamenti, le 'provocazioni' di Miguel si mescolano con le proiezioni di immagini, l'energia dei suoi musicisti, la presenza scenografica dei suoi coristi/ballerini. Niente è fuori posto. Un amalgama perfetto di colori, suoni, abiti. 
Cardio Tour ripercorre (attraverso i brani nuovi come «Ayurvédico», , «Eso no» , «Cardio» , « El perro» , «Júrame» , «Dame argumentos» , «Hay» , «Estuve a punto de» , «Por ti » e altri già noti come «Morena mia» , « Amante Bandido» , « Nena» , «Mirarte» , «Nada particular» , «Si te cuentan que caí» , «Como un lobo, »  «Si tu no vuelves» , «Sevilla» , «Bambú» , «Te amaré» , passando per «Down with love» , «Ella dijo no» , «Ojalá ojalá» ) non la carriera di Miguel, bensì i diversi modi di porsi, quasi un Miguel 'caratterista' che si lascia leggere attraverso i personaggi e i temi raccontati. La scenografia e le luci sono curate da Alain Corthout e Bjorg Tagemose; le coreografie sono di Sergio Alcovere e l’abbigliamento di scena  è affidato a Javier Blasco e  Teresa Nieto.
[...]


















Il 16 settembre viene registrato il DVD di Cardio Tour nel Palacio de Deportes di Madrid   e il 30 novembre  esce Cardio Edizione De Luxe  che comprende: l'album originale più due bonus tracks, «Santo Veneno» e «Per te» versione italiana del nuovo singolo, un CD  album di remix dei migliori DJ del mondo. (Tiesto, Armin Van Buuren, Roger Sanchez, Ferry Corsten, Carl Cox, Above & Beyond, EO) nonché un DVD della durata  di circa 40 minuti, con il documentario Cómo se grabó…, il video musicale «Estuve a punto de» e due gallerie con foto inedite di Ricky Davis. Le versioni remix saranno uno dei punti forti di brani come «Cardio» e «El perro» all'interno del DVD Cardio Tour che sarà sul mercato spagnolo e ispano-americano il 2 marzo e in Italia il 5 aprile del 2011.


E come d'abitudine, inserisco alcuni video di interviste italiane all'epoca di CARDIO. E aggiungo che per me è stato un disco poco valorizzato, nonostante i premi ricevuti. Poco valorizzato in quanto a mio avviso è stato un lavoro 'completo' da tutti i punti di vista. Miguel ha saputo creare una storia con tante storie dentro.... ha convogliato ballate romantiche e ritmi tecno-pop in un amalgama perfetto. Perfino la 'posizione' dei vari brani nel CD è stata studiata  sapientemente. Cardio è un gran disco. E il Miguel di Cardio  è davvero il Miguel maturissimo musicalmente da potersi permettere di passare dai giochi di parole del brano omonimo, dal divertissement autobiografico di 'Ayurverdico' alla poesia di La verdad, Hay?  e la stupenda 'Por ti'







LA PIU' BELLA INTERVISTA DELLA FASE 'CARDIO'










Nessun commento: