MIGUEL BOSE' TRA 'MITO' E REALTA'

Blog/Gruppo/Pagina

Miguel 'ieri' e 'oggi' (scegli video, clicca play e...)

Miguel 'ieri' e 'oggi' (scegli video, clicca play e...)

Miguel 'ieri' e 'oggi' (clicca play e...)

sabato 28 giugno 2014

Nel 'Labirinto' di Miguel Bosé. Interviste e promozione-Parte 5

Dell'anno d'oro 1994 si è già detto nei post più in basso . Miguel torna poco dopo in Italia con un nuovo lavoro.
Il  27 settembre del 1996, arriva  in Italia l’album Labirinto. In un’intervista ad un quotidiano italiano spiega: «Ogni pezzo è un piccolo film. Ha luci, colori, personaggi, emozioni». «Il titolo Labirinto indica il percorso iniziatico che si compie cercando se stessi e il senso delle cose. Tra mille dubbi e mille domande, ma con la forza della volontà , se ne esce, e se ne esce cresciuti». Aggiunge: «Una storia la si può raccontare come Proust o come Paperino. Io sto più dalla parte di Paperino, perché sa «detassare» le cose: nella vita ci vuole anche leggerezza». Nel Labirinto di Miguel si entra con la sensualità di «Acqua chiara»: «Dedicata all’elemento del nostro corpo e dell’universo che più mi affascina». S’incontra «L’autoradio», il singolo dai profumi tropicali: «Un’ironica presa in giro del lavoro dell’artista che porta a non mantenere le promesse d’amore». Si giunge a «Mai»: «Racconta il peso che si prova a vivere sotto la dittatura della paura. Mi sono ispirato ai Paesi Baschi dove la gente respira paura e aria».
Sempre e comunque questa sottotraccia di  piccole e grandi inquietudini da cui trovare il modo di uscire, verso quella parola che, per Miguel e per tutti, è sicuramente la più importante: libertà.
Il brano che riscuote maggiore successo in Italia è «L’autoradio», una canzone che sembra apparentemente estranea al repertorio di questo album ma che, nella sua leggerezza, nei colori sfavillanti del video, racconta anch’essa un sogno, con un finale non proprio felice. Questo pezzo passa in tutte le radio: un altro magico momento di sintonia tra Miguel e il pubblico italiano. I ragazzi la fischiettano, la «usano» come sottofondo per le gite in auto con i loro partner; diventa complice, il brano, di storie d’amore estive e non… La si ascoltava davvero ovunque! Peccato che ci si fermerà al singolo, non a tutto l’album che invece contiene altri brani più interessanti e musicalmente ben elaborati.

QUI lo vediamo in un  programma di Massimiliano Pani "Gelato al limone"  nell' estate 1996.






E...di ospitate per promuovere LABIRINTO  ne fece davvero tantissime.
Ma io ho desiderio di regalare a chi segue il Blog, soprattutto ai giovani 'adepti' che, dopo 'Amici' hanno 'scoperto' Miguel Bosé e lo apprezzano molto, alcuni dei pezzi più belli di Labirinto- versione italiana






Nessun commento: